Laboratorio artigiano

IMG_5141

 

Il nostro laboratorio parte dalla lavorazione primaria della creta, che viene modellata al tornio in oggetti di molteplici dimensioni e forme. Nella fase successiva si lasciano “riposare” gli oggetti per consentire il prosciugamento, durante il quale grandissima parte dell’acqua presente nella creta evapora nell’arco di 48 ore, dopo le quali si ha una diminuzione del 10% circa del volume dell’oggetto. In seguito, sempre al tornio, avviene la modellazione, che eliminando le parte grossolana, da una forma più uniforme ed omogenea al prodotto. Contestualmente vengono applicati parti necessarie a dare il prodotto finito, quali manici, pomelli o piedistalli, sempre realizzati interamente a mano. Nel caso di realizzazione di oggetti traforati, vengono appunto praticati dei fori interamente a mano libera tramite l’ausilio di appositi utensili.

 

Lavoriamo rispettando ottimi standard qualitativi, il nostro prodotto finito rispecchia a pieno l’arte del lavoro artigianale. Ciò che rende unica la nostra ceramica ed in generale la ceramica di Deruta è proprio l’unicità di ogni singolo pezzo, creato e modellato a mano. La fase finale del nostro ciclo lavorativo è la cottura nel forno a gas, ad una temperatura di 1020° Celsius. Di norma, dopo questo passaggio realizziamo su richiesta del cliente, oggetti smaltati o decorati.

Inoltre la nostra fabbrica artigiana produce oggetti realizzati a pressa e stampi al colaggio, che vengono poi modellati e rifiniti interamente a mano.

Creazione

Ordina per
Laboratorio artigiano - creazione

Modellazione

Ordina per
laboratorio artigiano - modellazione

 

Seconda cottura 930° C.

Ordina per
Laboratorio artigiano - seconda cottura 930° C.